fbpx

Viviamo in un’era digitale, in cui il rapido cambiamento tecnologico ha determinato che oggi è facile imparare a fare soldi online più che in qualsiasi altra epoca.

Il mondo si sta spostando verso l’economia on demand, che presenta fantastiche opportunità di imprenditoria, creazione di ricchezza, lavoro a distanza e libertà in termini tempo. Dobbiamo però imparare a leggere tra le righe del cambiamento.

Pensaci.

È possibile utilizzare diverse piattaforme internazionali come Flexjobs, Freelancers.com o PeoplePerHour per trovare immediatamente un lavoro da remoto come freelance. Per lavori più piccoli c’è anche Fiverr (dove si vendono prestazioni a 5  dollari), ma in questo caso avrete bisogno di una strategia, tra virgolette industrializzata, per guadagnare, ad esempio: potete vendere un logo a 4,86 euro (5 dollari), con tre bozze, ed usare un tool come Canva.com che ha dei template di logo: li potete compilare con il nome del cliente ed inviare tre loghi in 5 minuti, in questo modo vi garantirete un sufficiente rate orario di almeno 50 euro/ora.

Le nuove opportunità oggi sono ovunque, bisogna solo sapere dove guardare.

Il problema è che la maggior parte dei contenuti su come fare soldi online gli parlano ancora di tattiche obsolete:

Carte regalo con Swagbucks. Sondaggi online con Survey Junkie. Cashback con eBates. Guardare video in cambio di  centesimi con UserTesting o InboxDollars. Data entry in cambio di un salario minimo.

Non voglio nemmeno parlare  degli articoli che raccomandano di fare la babysitter usando i portali!

Continua a leggere per conoscere i miei 20 metodi per il presente ed il futuro del guadagnare online cole le reti di investimento sociale, con l’e-commerce, i  droni, Amazon, Airbnb, chatbot e tanto tanto altro ancora.

Iniziamo.

1. Diventa un freelancer da remoto high ticket

Oggi i freelancer che lavorano da remoto sono molto richiesti, in tutto il mondo. Se hai competenze digitali o linguistiche (ovvero parli discretamente l’inglese), puoi iniziare online con una carriera freelance altamente remunerativa.

E no: ormai non sono solo i programmatori che  lavorano da remoto, ma tantissime altre professioni: traduttori, addetti al customer care, moderatori, produttori di contenuti, account manager. C’è davvero un Mondo infinito là fuori!

Il primo passo è quello di iscriversi ad un portale  per trovare immediatamente i lavori da remoto che è possibile eseguire.

Le principali piattaforme che vi raccomando sono:

  • Freelancers.com
  • PeoplePerHour
  • Flexjobs

 

Vi mostro le categorie di lavori offerti in Flexjobs, tanto per darvi un’idea di come ormai sia possibile trovare ingaggi in tantissimi settori, la maggior parte dei quali non ha nulla a che vedere con l’informatica:

fexjobs categorie

 

2. Lancia un Podcast di successo

L’aumento dell’importanza del contenuto audio come via praticabile per il marketing dei contenuti è più forte che mai. Negli Stati Uniti il 32% degli americani ascolta i podcast mensilmente: è la stessa quantità di persone che vanno in chiesa regolarmente.

Lanciando il tuo podcast, puoi creare il tuo show, discutere argomenti interessanti per te e il tuo pubblico, creare un pubblico e monetizzare il tuo podcast con annunci, sponsorizzazioni o vendite dirette.

Per iniziare nel mondo del podcasting, devi scegliere una società di hosting di podcast per archiviare i tuoi file e condividerli con tutte le principali piattaforme come iTunes, Stitcher, Spotify e TuneIn.

podcasting

La migliore compagnia di hosting di podcast per iniziare è Buzzsprout.

Hanno un piano gratuito e tre piani a pagamento che vanno da $ 12-24 al mese. Buzzsprout ospita  i tuoi file senza limite temporale, offre spazio di archiviazione illimitato e 250 GB di larghezza di banda al mese (che copre circa da 20.000 a 40.000 riproduzioni al mese, dipende dalla durata dei vostri podcast).

Ti consentono anche di incorporare un lettore di podcast direttamente sul tuo sito Web e puoi mostrare un episodio o una playlist dei tuoi episodi migliori. Nel complesso,  uno strumento semplice e intuitivo per iniziare con il podcasting.

>>Comincia con Buzzsprout!<<

3. Crea un blog di nicchia per il marketing di affiliazione e i prodotti digitali

L’avvio di un blog non è una cosa nuova. Tuttavia, il tradizionale percorso verso la ricchezza consiglia di avviare un blog, aumentare il traffico e aggiungere annunci di Google AdSense, e di altri network sul tuo sito.

Questo è il primo passo per impratichirsi con le tecniche che occorrono per portare traffico, ed al tempo stesso guadagnare.

Però lo step successivo è passare a qualcosa di più remunerativo da aggiungere: sto parlando dell’affiliate marketing.

Alcuni programmi di affiliazione pagano per lead, quindi per semplici iscrizioni, altri una commissione per vendita.

Un successivo step di evoluzione del tuo business, quando hai traffico, puoi essere iniziare a creare e vendere i tuoi prodotti digitali sul tuo sito Web.

Ad esempio, puoi offrire ai tuoi fedeli lettori podcast, video o abbonamenti a riviste. Puoi anche vendere e-book, guide, programmi software. Qualsiasi prodotto digitale che puoi inventare e creare può essere venduto al tuo pubblico, purché fornisca loro un valore reale.

La chiave è iniziare su WordPress con una società di web hosting come Bluehost. Successivamente, inizia a generare contenuti e a ottenere backlink facendo accordi con altri blogger nel tuo settore per creare l’autorità di dominio (DA) e quindi traffico.

La formula classica di solito prevede un mix di risorse gratuite e a pagamento da offrire ai lettori, tra workbook, guide, ebook e corsi online.

Utilizza uno strumento come Google Keyword Planner per aiutarti a comprendere il potenziale di traffico per diverse idee per scegliere la nicchia in cui posizionare il tuo Blog. I dati delle impression previste dagli annunci di Google Ads  funzionano come un ottimo indicatore dei volumi di traffico realistici  di una nicchia.

 

4. Vendi prodotti online su tutte le piattaforme

Quante piattaforme di vendita online ci sono? Una dozzina? Cento? Di Più?

Alcune aziende stanno ancora mettendo tutte le loro uova in un solo paniere e si stanno concentrando su una sola piattaforma per fare soldi online. Non importa cosa stai vendendo; il marketing multicanale è il futuro.

Devi vendere online su tutte le principali piattaforme in cui si trovano i tuoi clienti.

Non diventare solo un venditore eBay. Lancia il tuo negozio di e-commerce. Inizia a utilizzare Amazon FBA. Vendi direttamente tramite piattaforme di social media, tra cui Facebook, Instagram e Pinterest. Commercializza il tuo prodotto o servizio sui portali. Se vendi qualcosa di artigianale o particolare, vendilo su Etsy.

Non trascurare nemmeno le piattaforme di nicchia pertinenti al tuo settore. Ad esempio, se sei un designer, dovresti includere 99 Design, Dribbble e Society6 come siti di vendita online.

Se vuoi imparare come guadagnare un sacco di soldi online, devi iniziare capendo il tuo mercato di riferimento e quali piattaforme frequentano.

Non dimenticare cose come strumenti gratuiti di e-commerce, contenuti generati dagli utenti, app di messaggistica e chatbot. Strumenti come il CRM gratuito di HubSpot e i software di email marketing si adattano bene a qualsiasi negozio online. E vale la pena adottare un gestore di password per aiutarti a passare in modo efficiente da una piattaforma all’altra mantenendo tutto al sicuro.

Una volta che sai quali piattaforme meritano di netrare nel tuo targeting, puoi creare una presenza su ciascun sito. Quando sei pronto, avvia un’attività online con una piattaforma di e-commerce come Shopify per aiutarti a unificare tutti i tuoi canali di vendita.

 

5. Condividi le tue conoscenze con il pubblico tramite un corso online

learnworlds

Se hai acquisito preziose conoscenze che possono aiutare gli altri, ora puoi utilizzarle per guadagnare online. Indipendentemente dalla tua area di competenza, i corsi online sono sempre più richiesti da professionisti e aziende.

Le piattaforme di corsi online come Learnworlds ti consentono di pubblicare e vendere un corso online su tutto ciò che desideri, senza preoccuparti della parte tecnica di una piattaforma di e-learning.

Puoi insegnare alle persone come scrivere,  pagare meno tasse, completare le riparazioni necessarie per l’automobile da soli o persino insegnare come pilotare i droni. E una volta avviato il corso, il tuo studente ti pagherà e tu avrai costruito il tuo  flusso di entrate online.

Se vuoi iniziare questo business Learnworlds  è la mia scelta numero uno, perché puoi creare il tuo sito di vendita di corsi con il tuo dominio, la tua grafica, le tue pagine di vendita, i sistemi di pagamento, le integrazioni con gli autresponder e strumenti avanzati di promozione e marketing, il tutto senza avere nessuna base di programmazione o conoscenza specifica, il sistema è automatico ed intuitivo per utenti inesperti. Inoltre il costo è bassissimo per la qualità che offre parliamo di 20 euro al mese circa. Non ti costerebbe di meno neanche se programmassi tu tutto a mano: solo di hosting spenderesti questa cifra!

E puoi iniziare a vendere corsi senza sborsare un euro grazie alla prova gratuita di 30 giorni!

>>Se vuoi iniziare vendere i tuoi corsi online dai un’occhiata a Learnworlds!<<

 

6. Fai soldi con il Dropshipping

Un negozio di e-commerce tradizionale richiede di assumere dipendenti, conservare prodotti, mantenere inventari e altro ancora.

È evidente quanto possa essere costoso e rischioso l’intero processo.

Ma con dropshipping, puoi vendere i tuoi prodotti online, senza  la seccatura che deriva dall’offrire servizi di evasione degli ordini tradizionali.

Non è necessario assumere persone e non è necessario alcun investimento.

Molto semplicemente, ecco come funziona un tipico modello di business dropshipping:

  • Crei un sito Web su Internet e carichi immagini dei tuoi prodotti con i loro prezzi.
  • Il cliente acquista il prodotto e ti paga online. Trattenete un margine per voi stessi e inoltrate l’ordine al produttore / fornitore con cui avete stretto una collaborazione  in dropshipping.
  • Il produttore / fornitore consegna il prodotto al cliente per vostro conto per completare l’ordine.

dropshipping

Come risulta dall’infografica di cui sopra, il dropshipping consiste nell’agire come un mediatore tra il consumatore e il fornitore.

On il dropshipping è molto facile iniziare, sostenere il business e produrre profitti significativi.

I vantaggi del dropshipping sono molteplici, tra cui:

  • Non ci sono investimenti sostanziali all’inizio, non occorrono capitali
  • Non è necessario investire per costruirsi un magazzino
  • Non è necessario consegnare il prodotto e quindi sostenere spese di trasporto e gestione degli ordini
  • Il contatto diretto con i clienti ti aiuta a creare un tuo brand
  • Oggi il sistema logistico di evasione degli ordini è 100% automatizzabile: per cui quando arriva un ordine sul tuo sito, l’ordine viene girato in automatico al tuo fornitore, lasciandi libero di dedicare il 100% quasi del tuo tempo all’acquisizione di traffico in target

 

Wayfair.com è un esempio famoso tra i marketer di e-commerce in dropshipping che fattura milioni ogni anno, con un tasso di crescita del 25% l’anno. Dateci un occhio per prendere spunti ed idee

Senza dubbio, i fornitori sono una delle parti essenziali della tua attività di dropshipping: da loro dipende tutto.

Molti dropshippers si riforniscono da siti cinesi come Aliexpress o Wish: questa è una buona opzione ma occorre valutare bene le tempistiche di spedizione, se volete lavorare nel mercato Italiano. So che alcuni usano Amazon, anche se è un’opzione diciamo così non ufficiale, nel senso che, a differenza di Alixpress ad esempio, non c’è la possibilità con Amazon di aderire ad un’opzione di vendita in Dropshipping, per cui non ve lo consiglierei.

Vi segnalo invece un ottimo fornitore per il mercadt USA e il mercato Europeo, si tratta di Spocket.

spocket

Spocket è un marketplace in  dropshipping online che ti consente di trovare e connetterti con fornitori statunitensi e con sede nell’UE.

Collegandosi a piattaforme come queste, si ottiene l’accesso ai migliori prodotti da vendere scelti tra migliaia di fornitori e produttori che lavorano in dropshipping in tutto il mondo. È “globale” nel vero senso del termine!

Se stai cercando di avviare un’attività in Dropshipping è sicuramente una buona idea pensare di contattare Vince Alvino per farti indicare la via da seguire e discutere dei dettagli!

 

7. Guadagna con Amazon Self Publishing

Ci sono infinite opportunità per fare soldi online se ti piace scrivere. I vecchi tempi in cui dovevi diventare un giornalista professionista o fare affidamento su un agente ed editore per vendere il tuo romanzo o il tuo manuale sono ormai lontani.

Hai sempre desiderato scrivere un libro, un manuale o un semplice racconto e vederlo arrivare al pubblico? Ora, con Amazon KDP (Kindle Direct Publishing), puoi pubblicare facilmente il tuo lavoro e iniziare a venderlo su Amazon. Tantissimi autori di successo nella nostra epoca hanno iniziato proprio con il self publishing di Amazon, come E.L. James, l’autrice di “Cinquanta sfumature di grigio”, o Hugh Howey che ha venduto milioni di copie con i suoi romanzi.

Hugh

 

8. Guadagnare online con video, VR e droni.

La gente ama i video. Da pubblicare storie su Twitter e Instagram a monetizzare il tuo canale YouTube, il video è molto popolare oggi. Secondo Cisco, entro il 2022, i video rappresenteranno l’82% di tutto il traffico Internet.

I principali brand di vendita online hanno fatturato milioni di dollari di entrate solo implementando strategie video.

E i progressi nella tecnologia video e nel software di editing video stanno portando a opportunità ancora più entusiasmanti per fare soldi online, per tutti.

Uno dei metodi più tradizionali, ma ancora redditizi, è vendere foto e contenuti video di stock online su un sito come Shutterstock.

Puoi tranquillamente usare il tuo iPhone per catturare immagini di alta qualità e caricarle per la vendita.

Se ami i videogiochi, puoi anche fare soldi in streaming, fornendo recensioni di giochi e altro ancora su Twitch, la piattaforma leader di videostreaming, che ora è di proprietà di Amazon.

twitch

 

Con l’aiuto di un drone, puoi anche registrare e vendere fotografie aeree a prezzo elevato.

Josh Boughner ha ricevuto un drone come regalo di compleanno e ha finito per trasformarlo nella più grande rete di droni immobiliari negli Stati Uniti.

Tutto è iniziato solo scattando alcune fotografie aeree per una società immobiliare locale:

drone

 

Ma Boughner ha rapidamente iniziato a fare vendite rapidamente vendendo servizi correlati ai Droni, tra cui ispezioni, video pubblicitari per hotel e resort e persino sorveglianza.

Per guadagnare con i video, dovrai investire in hardware di qualità, che si tratti di una fotocamera a 360 gradi, una tecnologia VR o un drone. Per fortuna i costi stanno scendendo rapidamente e ottieni un drone di alta qualità su Amazon per meno di € 1000.

Dovrai anche acquistare software di editing di video e foto e imparare come usarlo come un professionista.

 

9. Avvia un Sito di Membership/Abbonamenti

Supponiamo che tu un seguiti di follower di  5.000 persone targhetizzate su una certa nicchia.

Ogni tanto, vieni persino invitato a parlare a un evento o a qualche conferenza sull’argomento della tua nicchia.

Insomma sei un professionista con una certa autorità nella tua nicchia.

In tal caso, potrebbe essere il momento di avviare un sito di membership.

Per quelli di voi che non hanno familiarità con i siti Web di membership: sono tipologie di sito Web ad accesso riservato con contenuti esclusivi in ​​cui solo i membri che optano per un abbonamento a pagamento possono accedere.

Finché continuerai a fornire informazioni  preziose utili ed aggiornate al tuo pubblico, saranno felici di pagare l’abbonamento mensile.

Quindi cosa puoi fornire al tuo pubblico per assicurarsi che continuino a pagare per l’abbonamento mensile?

Puoi offrire valore ai tuoi membri usando contenuti come:

  • Corsi online
  • Webinar dal vivo
  • Guide informative
  • E- books
  • Accesso a Forum e Community
  • Offri cheat-sheet
  • Worksbook e piani d’azione

 

Cosa rende l’avvio del tuo sito ad abbonamento così redditizio?

1. Entrate ricorrenti

Non esagererò se dico che i siti web in abbonamento possono essere un santo graal per i giovani imprenditori.

Perché?

La frase chiave qui è “Entrate ricorrenti”.

E a chi non piace?

Se i tuoi contenuti sono abbastanza preziosi, i membri continueranno a pagare per accedervi e conservarli ancora e ancora.

Quindi, in sostanza, stai ricevendo un reddito mensile per il contenuto che hai creato solo una volta.

2. Puoi costruire una clientela fidelizzata

Il lancio del tuo sito di membership aumenta anche la tua autorità nel settore e ti posiziona come esperto, permettendoti di far crescere il tuo seguito.

Da un lato, vieni pagato perennemente per il contenuto che hai creato una volta. Al tempo stesso però stai costruendo la tua autorità nel tuo settore.

 

Tuttavia, se ti piace l’idea di costruire un sito di membership nella tua ricerca di reddito passivo, allora devi smettere di pensare ai benefici monetari.

Inizialmente, lavora per costruire un pubblico, scegli un argomento di cui sei esperto e qualcosa che molto probabilmente venderà.

Suggerirei, invece di pensare a un ambito più ampio, di pensare a qualcosa di più di nicchia.

Ad esempio, non pensare di creare un sito di membership sul marketing dei social media.

Invece, prova a pensare: “Insegnerò al consulente in materia di salute e benessere come sfruttare il social media marketing“.

Più restringi il tuo argomento, più facile sarà per te costruire una base di membri fedeli.

 

10. Vendi spazio pubblicitario e contenuti sponsorizzati.

Sembra che oggi come oggi tutti su Internet siano in agguato nella ricerca di trovare il loro pubblico target e bombardarlo con annunci pubblicitari.

Ma non ci preoccupiamo così tanto degli annunci quando ci guadagnamo noi, vero?

Se hai un blog tutto tuo, hai lavorato sodo e vuoi fare un piccolo extra (o molto di più), dovresti inserire annunci sul tuo sito.

>>Se vuoi lanciare un Blog in 10 giorni, con 900 accessi al giorno, leggi la mia guida!<<

Ma come vendere spazi pubblicitari sul tuo blog?

Bene, ci sono due modi per vendere annunci sul tuo blog.

Puoi farlo da solo o utilizzare servizi di terze parti, che è la scelta migliore per iniziare ovviamente.

Semplificati la vita e lascia che queste terze parti gestiscano gli annunci sul tuo blog.

Servizi di annunci premium

Questi servizi visualizzano e gestiscono automaticamente i tuoi annunci per te risparmiando così molto tempo Ti segnalerò dei servizi premium, che non pubblicheranno annunci spazzatura sul tuo sito, e ti consentirano migliori guadagni. Chi pubblica annunci spazzatura è chi ha siti scadenti o indecenti e quindi non viene accettato come partner dai network di advertising migliori.

Non parlerò di nuovo di Adense e Propellerdads di cui ho già parlato in questi articoli:

Ma ti segnalerò altri network profittevoli:

  • BuysellAds: rilascia al publisher (cioè TU) il 75% del budget dell’inserzionista
  • Blogads: rilascia al publisher il 70% del budget dell’inserzionista
  • OIO Publisher: con questo network puoi arrivare addiruttura al 100%!

 

11. Compra e vendi nomi di dominio

Quando qualcuno dice che vuole far qualcosa per guadagnare online, raramente pensa di comprare e vendere nomi di dominio.

Detto questo, questo sistema può ancora essere un’opzione piuttosto redditizia.

Mentre l’acquisto e la vendita di nomi di dominio possono farti guadagnare un reddito extra, non puoi dipendere esclusivamente da esso se vuoi lanciare un business online da fare come prima attività.

Ma non dobbiamo sottovalutare  la sua redditività perché alcune persone hanno guadagnato enormi profitti vendendo nomi di dominio.

Ecco l’elenco di alcuni dei prezzi più alti pagati per i nomi di dominio:

chat domain names

 

E l’elenco non finisce nemmeno qui.

Il motivo per cui sto mostrando questo elenco è di darti un’idea di quanto può rivelarsi estremamente redditizio comprare e vendere domini.

La redditività dipende da due cose cruciali:

  • Possedere un nome di dominio di buona qualità
  • Il modo in cui promuovi il tuo nome di dominio

Dai un’occhiata all’importo che le persone pagano per acquistare nomi di dominio di qualità:

nomi a dominio

 

Suggerimenti per l’acquisto e la vendita di nomi di dominio per massimizzare i profitti

1. Restringi il tuo pubblico di destinazione

Inizialmente, non concentrarti sulla vendita dei nomi di dominio dal prezzo potenzialmente più elevato.

Ok aspetta, prima di saltarmi addosso, ascoltami.

Ho visto che alcune persone sono super eccitate quando sono alle prime armi in questo settore.

Ad esempio, se cominci ad acquistare nomi di dominio relativi alle aziende sanitarie perché pensi che i medici siano generalmente ricchi, allora stai andando verso il disastro.

Senza alcuna conoscenza in questa nicchia, non sapresti chi scegliere come target di cliente e come promuovere il tuo nome di dominio.

Pertanto, è indispensabile selezionare il pubblico di destinazione e i nomi di dominio in base alle nicchie redditizie che riesci a trovare, che devono essere in espansione rapida nel momento in cui entri nel business. Questo è il segreto per fare soldi con questo sistema. I trend crescenti.

2. Trova parole chiave “calde”

Vai su Google Keyword Planner. Non ti preoccupare. Non devi pagare un centesimo per questo.

Con Google Keyword Planner puoi trovare facilmente termini di ricerca con volumi elevati, quindi che interessano molto.

Ecco alcuni suggerimenti rapidi che il sistema restituisce per il termine “SEO:”

parole chiave

 

Dove puoi acquistare domini di qualità economici?

Ci sono molte opzioni disponibili se acquisti nomi di dominio economici. Puoi partecipare alle aste online, registrarti un nuovo dominio o acquistare direttamente dalle piattaforme di web hosting.

Ecco alcune delle migliori piattaforme per acquistare un nome di dominio di qualità:

  • NameCheap
  • Name.com
  • Register
  • Godaddy

 

Piattaforme in cui puoi vendere il tuo nome di dominio:

La ricerca di un acquirente diretto non è un compito facile. Pertanto ho curato un elenco di siti popolari in cui puoi vendere il tuo dominio con profitti elevati.

eBay
Afternic
Flippa
Sedo.com

 

12. Guadagna come una stella di YouTube

Alcune delle star più famose di YouTuber sono diventate milionarie e hanno trovato fama istantanea.

FAMA. E. I SOLDI.

Cos’altro si vuole nella vita?

E lavori alle tue condizioni. Sembra un paradiso, a dire il vero.

Puoi capitalizzare il tuo canale YouTube in due modi:

1. Innanzitutto, puoi monetizzare il tuo canale YouTube con la pubblicità

2. Puoi anche indirizzare i tuoi spettatori al tuo sito web, o a un sito cui sei affiliato

 

Ora arriva la parte più difficile.

Come diventi virale su YouTube? C’è un segreto per ottenere fama istantanea?

La viralità è un processo difficile da prevedere – l’obiettivo dovrebbe essere quello di realizzare video coerenti e di qualità – e il resto seguirà.

Tuttavia, realizzare video di qualità non è abbastanza. Soprattutto ora che la concorrenza su YouTube è salita alle stelle.

Secondo le statistiche, ogni minuto vengono caricate su YouTube 400 ore di video.

youtube

 

Questa è una notevole concorrenza.

Ma una nota positiva, il numero di stelle di YouTube che hanno guadagnato cifre a 6 zeri è aumentato del 50% su base annua.

Quindi, alla fine, ne varrà la pena tutti gli sforzi che faresti.

Come avere successo su YouTube?
1. Scrivi grandi titoli per stimolare l’interesse del tuo pubblico.

Dai un’occhiata ad alcuni esempi eccellenti di come puoi modificare i tuoi titoli per ottenere la massima attenzione.

Il primo esempio è Business Insider. Sanno sicuramente come attirare l’attenzione.

titoli youtube

 

2. Promuoviti su altri canali

Usa gli strumenti di marketing di YouTube, quindi prova a collaborare con le star di YouTube nella tua nicchia e cavalca i trend del momento: puoi realizzare interviste incrociate o girare video con la formula del featuring ad esempio.

Gli spettatori adorano i contenuti generati dagli utenti. Se sei un marchio, i contenuti generati dagli utenti su YouTube ottengono dieci volte più visualizzazioni dei contenuti caricati dal marchio.

 

3. Creare un programma coerente (e attenersi ad esso)

Attenersi a un piano di pubblicazione è essenziale perché i tuoi follower e il tuo pubblico dovrebbero sapere esattamente quando aspettarsi l’uscita del tuo video.

Il successo su YouTube arriva con tempo, pratica e perseveranza.

Non diventerai una star di YouTube durante la notte, ma non perdere la speranza. Segui questi suggerimenti e arriverai anche tu a guadagnare con YouTube.

Quindi esci e gira fantastici video.

Il mio consiglio d’oro è questo: fare soldi solo con Youtube è difficile, per cui devi usare YT come strumento integrato in una strategia ben precisa, ad esempio nell’abito della vendita online o dell’affiliate marketing.

 

CONTENUTO BONUS: iniziare un blog nel modo giusto

Se sei arrivato così lontano, voglio premiarti con la vera formula magica per fare soldi online. Il metodo include l’avvio del blog nel modo giusto vendendo consulenza a clienti B2B di fascia alta.

Quello che noterai di questo elenco è che ci sono infinite quantità di tattiche tra cui puoi scegliere – con alcune idee che fanno più soldi di altre. La verità è che il reddito passivo è un mito: per guadagnare il denaro che cambia la vita, devi sempre macinare ore ed ore di lavoro.

La maggior parte degli articoli di alto livello di blogger di successo sul “fare soldi online” presentano idee come compilare sondaggi online, guardare video o cliccare banner, essere un assistente virtuale, fare il cliente misterioso o farti una carta di credito con cash-back!

Ma quanti soldi porteranno? $ 5 ‘ $ 10 ‘ $ 200 / mese? Non è abbastanza per avere un impatto materiale concreto sulla tua vita.

Se lavori come me a tempo pieno, devi massimizzare il tuo reddito il più rapidamente possibile.  E devi ridimensionare i tuoi processi.

Ecco la verità:

Il 95% dei blogger sta fallendo perché segue una strategia di blogging obsoleta e controproducente. Questa guida è scritta per posizionarti su Google e dare merito agli stessi influencer che sostengono la stessa cosa da almeno 5 anni a questa parte.

Cosa succede se inizi e vuoi fare soldi quest’anno?

Cosa succede se si desidera iniziare a guadagnare € 10.000 / mese entro 90 giorni, e non entro tre anni?

Chiediti: posso scrivere contenuti per tre anni e impiegare centinaia di ore di lavoro prima di fare soldi?

Non deve essere così difficile. Ed è per questo che ho creato il mio blog in primo luogo.

È semplice: quando inizi il tuo viaggio verso le entrate online, non hai molto traffico o visibilità, e questo è il grosso grosso grosso problema. A proposito: te l’ho già detto che questo è un grosso problema?

Quasi tutti quelli che mollano i loro business online pensano che la colpa sia di tanti motivi: che l’idea non sia giusta, che il copy sia sbagliato, che i prezzi siano sbagliati, che qualcuno gli abbia fregati: la realtà è che semplicemente non hanno imparato l’abilità più importante di internet: portare traffico a costo zero, e, in una seconda fase, a un costo sostenibile.

Se sei davvero motivato a lanciare il tuo business online, cambiare il tuo stile di vita e guadagnare bene online, come i veri professionisti di internet, e non vuoi aspettare tre anni facendoti fermare da tutti i piccoli e grandi errori che affliggono i novizi, fare una chiacchierata con me può esserti di aiuto, quindi contatta Vince Alvino, ti metterò presto in carreggiata!

Devi iniziare con la consulenza B2B e iniziare a vendere alle imprese. Hanno più soldi: il tuo corso online da €200 per un individuo può rapidamente diventare un accordo di consulenza di €5.000 per un cliente aziendale.

Ci sono tre pilastri per il successo principali di questa nuova formula di blog per fare soldi online:

  1. Scegliendo la nicchia del tuo blog in base al potenziale di budget del pubblico, alla leva professionale e alla domanda del mercato, hai moltiplicato per 100 il potenziale di reddito del tuo blog.
  2. Non scrivendo per così tanto tempo, utilizzando il guest posting ed esternalizzando alcuni aspetti dei tuoi contenuti e SEO, così facendo tra l’altro migliori l’acquisizione dei backlink e l’autorità di dominio (DA) su larga scala.
  3. Infine, utilizzando le giuste strategie di monetizzazione del blog di fascia alta al punto giusto nel ciclo di vita del tuo blog, moltiplichi le tue entrate e devi solo chiudere 3-4 clienti di fascia alta per fare soldi veri, non centinaia di vendite di affiliati.

Così facendo acceleri il tuo processo in modo esponenziale e guadagni migliaia di euro con meno traffico.

In definitiva, il primo passo per iniziare un blog che raccomando è quello di ottenere un web hosting di qualità con cui lavorare con WordPress.

Inizia con Bluehost, l’host web raccomandato da WordPress.org,  per soli  € 3,56 / mese (50% di sconto).

>>Inizia con Bluehost Qui!<<

 –> Considerazioni finali per il futuro <–

Ora conosci oltre 10 modi per fare soldi online quest’anno e nel futuro. Puoi iniziare a guadagnare con il marketing di affiliazione, la vendita di prodotti fisici o digitali o lavorando on demand ad esempio. La condivisione delle conoscenze, la creazione di video, la scrittura sono altre opzioni straordinarie per  generare vendite fare soldi lavorando da casa online.

Naturalmente, per il massimo successo, è necessario fornire valore e rimanere aggiornato in questa economia on demand. Capire quel è il tuo punto di approccio unico in questa scena ed imparare a commercializzare il valore delle tue abilità fa la differenza tra il reddito di un lavoro part-time e rendite milionarie.

Ci sono molte opzioni per fare soldi online:

  • Puoi iniziare oggi con un protalre per freelance c per iniziare a fare soldi online come libero professionista da remoto su Freelancers.com, Flexyjobs o PeoplePerHour.
  • Per creare un podcast di successo, prova Buzzsprout gratuitamente e ricevi, tra l’altro, una carta regalo Amazon da $20.
  • Prova un sistema come Shopify se vuoi provare a vendere prodotti online su tutti i canali, magari in dropshipping.
  • Puoi lanciare e vendere un corso online con Thinkific e condividere le tue conoscenze con il mondo.

E tu, hai già deciso qual’è la tua scelta? Se sei confuso non ti preoccupare è normale, ed è bene prendersi il tempo necessario per scegliere l’opzione migliore, piuttosto che iniziare un business che non è nelle nostre corde e che poi non proseguiremmo.

In questa delicata fase Vince Alvino può essere determinante per metterti sulla strada corretta fin da subito Per cui non aspettare e contattami subito! A presto!

Vince